Il valore della "Proprietà Industriale"

brevetti-proprieta-industrialeLe imprese, in particolare le Medio-Piccole, spesso hanno al loro interno delle miniere di inestimato valore, di cui non sono a conoscenza. Se in tempi normali, il non tener conto di questi patrimoni nascosti è una limitazione allo sviluppo dell’impresa, in tempi di crisi, come quelli che stiamo vivendo, è un vero e proprio delitto che può condizionarne addirittura la sopravvivenza. Questo patrimonio inespresso è la “proprietà industriale”, termine con cui si indica il sistema di tutela giuridicadei beni immateriali che, nell’attuale scenario economico, detengono una sempre maggiore rilevanza.

Leggi tutto: Il valore della "Proprietà Industriale"

Materiali, sostenibilità e catena del valore

Materiali e sostenibilità nella catena del valoreI materiali impiegati nella realizzazione di un prodotto e le loro lavorazioni non sono un anello neutro della catena del valore, ma al contrario sono una variabile fondamentale per la sua determinazione.
I materiali di ultima generazione, in particolare quelli plastici, oltre a possedere le caratteristiche richieste dal mercato per lo specifico prodotto, devono rispondere anche a requisiti di sostenibilità. Ciò implica che il materiale deve essere valutato, oltre che sulla base delle tradizionali caratteristiche: meccaniche, tecnologiche, fisiche e di impiego, anche in relazione ad aspetti ambientali, economici e sociali.

Leggi tutto: Materiali, sostenibilità e catena del valore

La "Catena del Valore" ed il Lean Thinking

La catena del valore e il Lean Thinking La Catena del valore ed il Lean Thinking (Pensare snello) sono due concetti che negli ultimi anni ricorrono spesso nelle strategie di diverse imprese. Ci interessa effettuare un confronto fra le due teorie per capire quali possono essere i punti di contatto e le differenze. Iniziamo dallo scopo per cui in azienda si implementano questi concetti; sia con la “Catena del valore” che con il “Lean Thinking” si cerca di migliorare la competitività dell’impresa. Il principio su cui si basano entrambi i metodi è l’individuazione degli sprechi per poterli eliminare e produrre di più con un minor consumo di risorse, in sostanza “creare valore”.

Leggi tutto: La "Catena del Valore" ed il Lean Thinking

Le cinque sfide della "Supply Chain"

Supply ChainLa recente recessione economica ha avuto almeno un effetto positivo: ha costretto le compagnie a rivolgere uno sguardo attento alle proprie supply chains (catene di fornitura), mettere in discussione alcuni dei loro presupposti ed eliminare le maggiori inefficienze. Per esempio, decisioni mirate a procurarsi prodotti a basso prezzo provenienti da paesi con un più basso costo del lavoro possono risultare prive di senso quando ci si trova a dover considerare nel calcolo totale dei costi: l’incremento a lungo termine del costo del trasporto, settimane di ritardo delle consegne ed addirittura il rischio di interruzione della fornitura.

Leggi tutto: Le cinque sfide della "Supply Chain"